Il dottor Maxwell Maltz era un chirurgo plastico che operava negli anni ’50. A seguito di diverse operazioni, come rifare il naso, iniziò a notare nei propri pazienti un modello mentale sulla formazione delle abitudini.

Il modello mentale

In seguito alle operazioni, i pazienti ci mettevano circa 21 giorni per abituarsi alla loro faccia nuova. Lo stesso principio si applicava a chi era privato di un braccio o di una gamba: percepiva la presenza di un arto fantasma per circa 21 giorni. Queste osservazioni portarono Maltz a riflettere sul periodo di adattamento ai cambiamenti e arrivò nel 1960 a pubblicare un libro. Psicocibernetica è il titolo del libro che raccoglie dati e osservazioni sulla formazione di un’abitudine. L’opera divenne un bestsellers e influenzò il pensiero di altri professionisti. A lungo andare però si iniziò a dimenticare quel “circa” e così l’affermazione divenne: per creare una nuova abitudine ci vogliono 21 giorni.

Il tempo delle abitudini

Come sempre la scienza ci viene incontro. Phillippa Lally ricercatrice di psicologia l’University College di Londra ha condotto uno studio mirato proprio a scoprire quanto tempo ci vuole veramente per formare un’abitudine. Nello specifico sono state esaminate le abitudini di 96 persone in un lasso di tempo di 12 settimane (circa 3 mesi). Ogni persona ha scelto di creare una nuova abitudine: alcuni hanno scelto abitudini facili come bere una bottiglia d’acqua a pranzo, altri abitudini più difficili come correre per 15 minuti prima di cena. Nel corso delle 12 settimane ciascun partecipante ogni giorno segnalava la necessità che sentiva e il proprio comportamento automatico. In questo modo, alla fine del periodo di supervisione, i ricercatori hanno analizzato i dati per determinare il tempo impiegato affinché il nuovo comportamento diventasse automatico.

I risultati

In realtà 21 giorni non sono sufficienti. Prima che il nuovo comportamento diventi automatico ci vogliono più di due mesi. Per la precisione la media è di 66 giorni. Risulta evidente che il tempo di consolidamento di una nuova abitudine varia a seconda del comportamento e della persona. Nello studio i tempi per la formazione di una nuova abitudine variavano da 18 a 254 giorni. In altre parole i tempi brevi non esistono. La verità è che ci mettiamo dai due agli otto mesi e non 21 giorni.

immagine di @someonecalledruben