Un terremoto di elevata intensità ha colpito l’isola turistica di Lombok in Indonesia. Sono circa 40 le vittime e numerosi i feriti. Al momento la situazione si sta normalizzando, ma le autorità sono impegnate a evacuare i turisti dall’isola.

BALI – Una violenta scossa di terremoto ha colpito l’isola di Lombok, in Indonesia, poco distante da Bali, una delle principali località turistiche del paese asiatico. Il sisma, di magnitudo 7.0, ha colpito la parte nord dell’isola alle 18.46, ora locale (primo pomeriggio italiano).

Macerie causate dal terremoto in una foto amatoriale. Fonte: Reuters.

Il terremoto è stato di una tale intensità che numerosi edifici sono completamente o parzialmente crollati. Gli hotel, le attrazioni turistiche, gli ospedali e i resort sono stati prontamente evacuati. I social media sono stati travolti da foto, commenti e video di turisti occidentali in vacanza a Lombok: le immagini mostrano edifici che tremano, soffitti che crollano e persone che corrono in strada in preda al panico. A seguito del sisma, numerosi blackout si sono verificati in tutta l’isola.

L’epicentro del terremoto è stato localizzato a 10,5 chilometri di profondità. All’onda principale ne sono seguite due di assestamento, con una magnitudo più ridotta (5.4). Il sisma ha provocato l’inondazione di due villaggi dell’isola e inizialmente è stato diramato l’allarme tsunami, poi ritirato.

Mappa del sisma in cui se ne evidenzia l’intensità. Fonte: 9News Australia.

Al momento, i soccorsi hanno contato 37 vittime, ma secondo la Farnesina nessun italiano sembra essere stato coinvolto. Secondo le autorità di Mataram, la principale città dell’isola, il bilancio delle vittime risulta essere più ‘contenuto’ rispetto a quello che ci si aspetterebbe da un terremoto di tale intensità perché i le zone turistiche si trovano tutte nella parte sud di Lombok, mentre a nord vi sono prevalentemente piccoli villaggi autoctoni.

Il principale ospedale di Lombok è stato evacuato. Fonte: 9News Australia.

La polizia indonesiana ha diramato un comunicato con cui si invitano i turisti in loco a rifugiarsi in posti di elevata altitudine e di non evitare di generare situazioni di panico. Gli aeroporti dell’isola sono pienamente operativi e i mezzi di soccorso sono all’opera per evacuare i turisti da Lombok.

La scossa di oggi non è stata isolata. La scorsa settimana un altro terremoto di magnitudine leggermente inferiore (6.4) ha colpito Lombok, provocando 19 morti, il cui epicentro si trovava non lontano dall’origine del terremoto di oggi.

R. Daneel Olivaw