Narcisismo in generale

Essere narcisista è molto più che essere ossessionati dal proprio aspetto, dall’essere semplicemente troppo sicuri di sé, o dal cercare di prevalere sugli altri. Nella società di oggi vi sono delle tendenze umane che hanno fatto sì che si creasse una vera e propria fabbrica del narcisismo caratterizzata dal modo di agire nelle relazioni quotidiane, da come si educhino i propri figli, dalle aspettative generali che ogni individuo proietta sull’altro. L’egocentrismo esasperato che rende una persona narcisista può tranquillamente protrarsi in una vera e propria patologia poiché il narcisismo è una gabbia dalla quale non è assolutamente semplice fuggire. Ripercorriamo le caratteristiche del narcisista, come si sviluppi questa tendenza, la sua influenza sulla società odierna e inoltre vi invito ad analizzare i punti tipici del narcisismo, poiché magari vi ritroverete in alcuni di essi.

Perché si diventa narcisisti?

Se volessimo descrivere come nasca una personalità narcisista dovremmo partire dall’importanza della presenza genitoriale nella famiglia. Malgrado qualcuno affermi il contrario, nel momento in cui viene al mondo il bambino questo è completamente un libro aperto pronto a ricevere insegnamenti e attenzioni genitoriali. Il genitore deve porre attenzione al proprio figlio nella giusta misura, senza mai enfatizzare gli atteggiamenti. Se volessimo fare un esempio di come si riveli una personalità completamente acritica e piena di sé potremmo fare riferimento a quando il genitore sin dalla primissima infanzia tratti il figlio come se fosse un vero e proprio trofeo, di conseguenza dinnanzi ad un atto infantile anche insignificante come un disegno sarebbe incorretto andare a definirlo perfetto e meraviglioso malgrado la sua palese mediocrità. Quando la figura genitoriale tende ad esaltare in maniera sproporzionata il proprio figlio andrà a stabilire le condizioni tipiche di un sé enormemente caratterizzato da una tendenza egocentrica e spregiudicata, il bambino entrerà in una condizione tale da sentirsi perennemente appagato da tutti, e dipenderà completamente dall’appagamento altrui. Il narcisista svilupperà una mancanza di empatia tale da definirsi solo dipendente dalla sua personalità e apparenza che riterrà sempre superiore e da coloro i quali saranno pronti ad appagarla, di conseguenza non avrà mai alcun rapporto con coloro i quali non osino conformarsi al suo essere. Naturalmente però, questa tendenza non si sviluppa solo in coloro che detengono il primato da trofeo per il proprio genitore, ma la personalità narcisista può derivare anche da un effetto contrario. Nel secondo caso a porre le basi di una personalità narcisista sarà un figlio completamente escluso dal genitore, il quale viene rigettato dallo stesso poiché anche egli narcisista, e se un genitore in quanto tale da alla luce un figlio, la reazione può essere duplice: da una parte il rifiuto, dal’altra parte l’utilizzo dello stesso figlio come trofeo quindi oggetto appagante per sé stesso. Nel caso del rifiuto il figlio si sentirà escluso, creando un mondo proprio dove si inserirà come protagonista, poiché nel corso della sua vita non avrà mai ricevuto attenzioni paterne o materne. Di conseguenza è evidente come il narcisismo sia un processo ciclico: padre o madre narcisista potrebbero dare alla luce figli analoghi.

Quali sono gli indicatori della presenza narcisista?

Vi sono alcuni indicatori che permettono di riconoscere se si è o meno in presenza di una personalità narcisista, ed è possibile constatare molti di questi atteggiamenti in gran parte degli individui nella nostra società. Viviamo in una società individualista, di conseguenza si tende sempre pensare sempre di più al proprio ego, alla rivalità nei confronti dell’altro, vi è sempre meno umanità e più solitudine. Il narcisista patologico utilizza delle tecniche di approccio ben specifiche e alcune di esse sono perfettamente ricollegabili agli approcci sociali e relazionali odierni:

  • Alla personalità narcisista non interessa il rapporto con l’altro, non ha bisogno del dialogo a meno che non sia al fine di appagarlo, di conseguenza egli concede importanza al prossimo solo quando si sia messa in chiaro la sua importanza e il suo predominio.
  • Egli assume perennemente un comportamento di de- responsabilizzazione, di conseguenza qualsiasi azione, qualsiasi discussione, non avrà mai soluzione se a lui non venga data la ragione e al prossimo la colpa.
  • Il narcisista è un mentitore patologico a tutti gli effetti, egli sente di dover provocare invidia nei confronti dell’altro per stabilire la sua superiorità, di conseguenza questo bisogno compulsivo di controllo gli permette sempre di avere il primato. Anche in delle situazioni quotidiane, egli farebbe di tutto pur di stupirti.
  • Il narcisista patologico può divenire talvolta violento, poiché nel momento in cui gli venga attribuito un errore ed egli si senta spogliato dalle proprie barriere, scatta un meccanismo di difesa che potrebbe comportare l’atto violento.
  • Egli non è mai completamente sé stesso bensì ha costruito un proprio mondo dove egli ne è protagonista, e per sentirsi appagato egli fa riferimento al continuo processo imitativo di modelli vincenti, affinché ne possa prendere spunto.
  • Egli per autodeterminare il suo sé inequivocabile, può giungere ad utilizzare tecniche manipolative pur di avere il predominio sull’altro. Per leggere il mio articolo sulle tecniche manipolative, clicca questo link: http://ilsuperuovo.it/comericonoscereunmanipolatore/

 

Queste sono solo alcune delle caratteristiche tipiche della personalità narcisista, credi di esserti visto in qualcuna di esse?

Simona Canino

CONDIVIDI
Articolo precedenteStudiare mentre dormi, tra scienza e realtà
Prossimo articoloBambole o donne? Un’accesa discussione sulla LumiDolls, il bordello legale di Torino
Simona Canino
Studentessa in sociologia e criminologia, con il fascino per il crimine sin da piccolissima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.